WeCreativez WhatsApp Support
Ciao, sono David! Come posso esserti utile? Scrivimi su WhatsApp e ti risponderò il prima possibile.
Ciao! Hai delle domande?

Psicomotricità: benefici e percorsi motori

Quando parliamo di capacità motorie ci riferiamo al controllo che gli esseri umani sono in grado di esercitare sul proprio corpo. Questo concetto si riferisce anche alla capacità del nostro sistema nervoso centrale di provocare contrazioni muscolari. Ecco perché le capacità motorie vanno oltre la riproduzione di movimenti e gesti, poiché hanno a che fare con la manifestazione di intenzioni e personalità.

Solitamente, abbiamo la tendenza ad associare le capacità  motorie con il gioco, poiché è una dinamica in cui stimoli ed esperienze acquisite in precedenza vengono a confluire generando movimenti sempre più coordinati ed elaborati.

Questo concetto, che si sviluppa progressivamente nei bambini più piccoli, si divide in due aspetti. Da un lato, abbiamo le capacità motorie grossolane, che si riferiscono a movimenti ampi, relazionati alla coordinazione generale e visivo-motoria. E dall’altra, capacità motorie fini, che corrispondono a movimenti più precisi che richiedono una maggiore destrezza.

Benefici delle capacità motorie

Le capacità psicomotorie sviluppano diversi benefici a livello fisico, cognitivo e psicologico che ogni bambino acquisisce mentre vengono praticate diverse attività.

  • Apprendere a padroneggiare i propri movimenti: ogni persona possiede abilità diverse, avendo attitudini maggiormente sviluppate in un aspetto che in un altro. Tuttavia, ognuno sviluppa i propri movimenti secondo i suoi tempi, ma è importante imparare a controllarli.
  • Sviluppano la loro percezione degli oggetti: i bambini conoscono il mondo dalla loro prospettiva, quindi gli oggetti sono una parte molto importante di questo processo di scoperta. Giocando scoprono a cosa servono gli oggetti che li circondano o come possono aiutarli.
  • Migliorano la memoria, l’attenzione e la concentrazione: tale beneficio è direttamente correlato al precedente. Quando si prende coscienza di tutto ciò che esiste ed è presente nell’ambiente circostante, aumenta la  memoria, l’attenzione e la concentrazione.
  • Lavoro in squadra: in generale, gli ostacoli della vita non possono essere risolti da soli, poiché abbiamo bisogno di altre persone per raggiungere i nostri obiettivi. Il lavoro in squadra è una pratica che apprendiamo sin dall’infanzia, infatti, i cosiddetti giochi di squadra cercano  di avviare alla miglior coesione di gruppo possibile.

Idee per la creazione di percorsi motori

Creare un percorso motorio è un’attività per bambini che può trasformarsi in attività ludica adatta ai più piccoli. Durante queste attività, ogni bambino è libero di compiere un percorso motorio tutte le volte che vuole, potendo camminare, salire e superare diversi ostacoli, scegliendo autonomamente di muoversi nel modo che preferisce o che ritiene più opportuno.

In questo tipo di attività motorie l’obiettivo è migliorare la mira, aumentare l’agilità e lavorare sul controllo posturale. Inoltre, è anche usuale svolgere degli esercizi ad hoc al fine di migliorare la relazione del corpo con l’ambiente, valorizzando maggiormente la propria identità. Questi sono i passaggi da seguire per creare un percorso psicomotorio di base:

  1. Per prima cosa, posizioniamo due coni a una un metro di distanza l’uno dall’altro. In questa attività, dovranno passare attorno al primo cono e subito dopo intorno al secondo.
  2. Successivamente, troveranno una fila di cerchi di diversi colori: blu, giallo, rosso e verde. Nei cerchi dei primi due colori, dovranno saltare con le gambe aperte e nei cerchi dei due colori rimanenti con le gambe chiuse.
  3. Per finire il circuito, vi saranno dei cerchi più piccoli che dovranno inserire lanciandoli all’interno di un cono.

Ogni percorso motorio puó essere ideato in differenti maniere secondo diverse tipologie di attività. La cosa importante è che queste attività siano che divertenti per i più piccoli e che li aiutano a scoprire il mondo oltre alle loro capacità motorie in modo più dinamico. Nonostante gli esercizi per stimolare le capacità motorie siano sempre più applicati a scuola e soprattutto durante l’ora di  educazione fisica, questo tipo di giochi, come abbiamo visto, possono essere svolti anche a casa con materiali diversi in modo semplice.

 

También puede interesarte…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu