WeCreativez WhatsApp Support
Ciao, sono David! Come posso esserti utile? Scrivimi su WhatsApp e ti risponderò il prima possibile.
Ciao! Hai delle domande?

La teoria delle intelligenze multiple

La teoria delle intelligenze multiple è un modello di concezione della mente che è stato creato dallo psicologo americano Howard Gardner negli anni ottanta. Questa teoria prende le distanze da  ogni schema della visione tradizionalista di intelligenza, che tutti conosciamo, e mira ad ampliare la capacità del potenziale umano, andando oltre i consueti punteggi del QI.

In questo modo, Gardner ha inteso l’intelligenza come un insieme di abilità, talenti o capacità totalmente indipendenti l’una dall’altra che ha chiamato “intelligenze”. Queste tipologie di abilità sono potenzialmente insite in tutte le persone e sono necessarie nell’essere umano quando bisogna risolve dei problemi, oppure per sviluppare dei prodotti in un contesto culturale e/o in una comunità specifica.

La ricerca svolta da Gardner è riuscita a identificare e definire fino a otto diverse tipologie di intelligenze che andiamo a esporre di seguito.

Tipologie di intelligenze

Intelligenza linguistica

Si riferisce alla capacità dell’essere umano di dominare il linguaggio e di essere in grado di comunicare con altri individui di culture diverse. L’intelligenza linguistica non si riferisce solo alla capacità di comunicazione orale, ma anche al resto delle forme che usiamo per comunicare: scrittura, gesti e così via. Tra le persone che si distinguono in questo tipo di intelligenza vi sono politici, scrittori, poeti, giornalisti, attori

Intelligenza logico-matematica

In passato era considerata csadome l’intelligenza in assoluto, poiché veniva utilizzata per rilevare il grado di intelligenza delle persone. È legata alla capacità di ragionamento logico e alla risoluzione di problemi matematici. I famosi test per il “quoziente intellettivo” (QI)  fanno parte di questa tipologia.

Intelligenza spaziale

È anche nota come intelligenza visivo-spaziale. Attraverso di essa è possibile osservare il mondo e gli oggetti da diverse prospettive. Tra le persone che spiccano vi troviamo i professionisti delle arti visive (pittori, artisti, scultori…), tuttavia fanno parte di questo gruppo anche i tassisti o gli autisti, poiché per svolgere il proprio lavoro devono possedere una mappa mentale delle strade da seguire.

Intelligenza musicale

La musica è arte universale. Tutte le culture possiedono una propria musica o tipica, proprio tale motivo ha portato Gardner a intuire l’esistenza di un’intelligenza musicale latente in tutte le persone. I più avvantaggiati sono coloro che sono in grado di suonare degli strumenti, leggere e/o comporre brani musicali con facilità.

Intelligenza corporale e cinestetica

È un aspetto essenziale nello sviluppo di tutte le culture, poiché le capacità motorie e fisiche sono essenziali per maneggiare strumenti o esprimere emozioni. Per la maggior parte, questo tipo di intelligenza è distinguibile tra ballerini, attori, atleti, etc. Questo perché le loro sono professioni in cui le capacità fisiche devono essere utilizzate razionalmente.

Intelligenza intrapersonale

Fa riferimento al tipo di intelligenza che più ci aiuta a comprendere e controllare il nostro ambiente interno regolazzando le emozioni e l’attenzione. Le persone che fanno parte di questo gruppo sono in grado di accedere ai propri sentimenti ed emozioni con un atteggiamento proattivo e riflettere su questi elementi.

Intelligenza interpersonale

Chi possiede questa tipologia di intelligenza ha la capacità di capire le esigenze e gli aspetti degli altri individui che vanno al di là di ciò che i sensi possano captare. In questo modo, è possibile interpretare parole, gesti o il fine di ogni discorso. Tra le altre intelligenze, questa si distingue per la sua capacità di rilevare e comprendere le circostanze e i problemi altrui. Ecco perché, fra coloro che hanno queste capacità, spiccano gli insegnanti, gli psicologi, i terapeuti, gli avvocati e i pedagoghi.

Intelligenza naturalistica

Quest’ultima tipologia è quella che permette di rilevare, differenziare e categorizzare gli aspetti legati all’ambiente. Nell’intelligenza naturalistica spiccano i sentimenti verso le persone, le specie animali e vegetali o i fenomeni legati al clima, alla geografia o ad altri fenomeni naturali. L’osservazione, l’individuazione di somiglianze e differenze, oppure la formulazione di ipotesi sono alcune delle sue abilità maggiormente evidenziate. È presente nei biologi, paleontologi, veterinari, etc.

In conclusione, possiamo dire che ognuno di noi appartiene a una delle otto classi di intelligenza. Tuttavia, nella teoria delle intelligenze multiple di Gardner nessuna delle otto intelligenze è più importante delle altre. Per poter affrontare la vita al meglio e le varie vicissitudini che potremmo trovare, sarebbe opportuno conoscerne almeno la maggiorparte, indipendentemente dalla nostra professione o dai nostri interessi.

También puede interesarte…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu