WeCreativez WhatsApp Support
Ciao, sono David! Come posso esserti utile? Scrivimi su WhatsApp e ti risponderò il prima possibile.
Ciao! Hai delle domande?

Autismo e Sindrome di Asperger: qual è la differenza?

La sindrome di Asperger viene spesso confusa con l’autismo perché entrambi sono disturbi che influenzano lo sviluppo psicologico a causa di anomalie nello sviluppo e nel funzionamento del cervello. Tuttavia, la confusione nel distinguere le due patologie è dovuta al fatto che la Sindrome di Asperger rientra fra i Disturbi dello Spettro Autistico, ma non sono la stessa cosa, bensì una variante di questo disturbo.

Quando parliamo della sindrome di Asperger ci riferiamo a tutti quei comportamenti così caratteristici che contraddistinguono i bambini che ne soffrono.  Ad ogni modo, il bambino affetto da tale sindrome ha un’intelligenza assolutamente nella norma. Il disturbo di cui soffrono non è evidente, poiché è apprezzato solo in prossimità del loro ambiente sociale, perché hanno problemi nel relazionarsi con altre persone.

D’altra parte, l’autismo è un disturbo neurologico permanente. Un bambino con autismo ha difficoltà nel relazionarsi e nel comunicare con altre persone e tende a riprodurre frequentemente gli stessi comportamenti. È un disturbo che viene spesso rilevato dalla nascita, ma altre volte viene rivelato durante lo sviluppo poiché tende a influenzare maggiormente la comunicazione, sia verbale che non verbale.

Sebbene a prima vista possa sembrare che entrambe le tipologie di disturbo condividano caratteristiche simili, in realtà sono molte le differenze. In tal senso, è stata accertata l’esistenza di ben cinque caratteristiche fondamentali che differenziano la Sindrome di Asperger dall’Autismo.

5 differenze chiave fra la Sindrome di Asperger e l’Autismo

Il linguaggio

È una delle differenze chiave tra i due disturbi, poiché la sfera del linguaggio nelle persone con autismo può essere alterata negativamente, mentre chi soffre della sindrome di Asperger possiede un vocabolario più forbito. Inoltre, una delle differenze più evidenti fra i due disturbi è nella capacità comunicativa quando si tratta di discutere su un argomento che desta particolare interesse nella persona.

I movimenti

La maniera di camminare o di eseguire qualsiasi movimento è abbastanza caratteristico in chi soffre di Sindrome di Asperger, perché solitamente tendono ad effettuare movimenti un po’ goffi, mentre, dall’altra parte, le persone con autismo hanno la tendenza a eseguire movimenti stereotipati o ripetitivi.

La diagnosi

Di solito, quando una persona soffre della sindrome di Asperger, la diagnosi viene eseguita dopo i tre anni di età, poiché i segnali e i sintomi tendono a manifestarsi successivamente. Mentre, al contrario, l’autismo si manifesta con maggior chiarezza durante i primi tre anni di vita.

L’interesse

Le persone con la sindrome di Asperger a volte hanno un interesse ossessivo per gli argomenti e gli ambiti che amano o destano la loro curiosità, mentre le persone con autismo non hanno questo tratto così marcato. Tuttavia, nel loro caso, possono avere un collasso emotivo quando un oggetto nel loro ambiente, che sempre è stato nello stesso posto, viene di punto in bianco cambiato.

La difficoltà nel relazionarsi

Spesso, le persone con autismo mostrano poco interesse nel rapportarsi con gli altri o fare amicizia a causa della loro difficoltà e del loro disinteresse, tuttavia, le persone con sindrome di Asperger hanno generalmente più desiderio di relazionarsi con gli altri, sebbene le loro difficoltà possano portarle in un stato di frustrazione.

In conclusione, sebbene queste siano le cinque differenze fondamentali tra chi soffre di sindrome di Asperger e autismo, ogni persona è un mondo a parte e possono avere caratteristiche molto diverse fra loro. In tal senso, è indispensabile prestare molta attenzione ai sintomi che possono manifestarsi, per poterli trattare correttamente e in modo specifico a seconda di ogni caso particolare.

FORMAZIONE CORRELATA: Corso sui Disturbi dello spettro autistico

También puede interesarte…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu